PATRIZIA, AZZURRA E I FATTI NUOVI DI “GOMORRA 4”

Due volti di donna in primo piano nella nuova “Gomorra”. Un confronto impari quello tra Patrizia e Azzurra, due modi opposti di coniugare cultura arcaica e nuove realtà.

A metà percorso, due fatti nuovi segnano la quarta stagione di “Gomorra”. Primo: una volta raccontate con il dovuto spessore e una giusta sensibilità le svolte dei personaggi di Genny e Patrizia, la vicenda cambia oggetto e rivolge lo sguardo alla complessità del quadro generale in un racconto di avvenimenti che preparano il futuro. L’equilibrio è chiaramente instabile: il patto tra i clan regge solo se non sorgono problemi ulteriori e ovviamente problemi ulteriori ne sorgono. Il tutto è narrato in modo oggettivo. Il pathos lascia i cuori dei protagonisti per trasferirsi sulle strade. È il momento del confronto tra singoli e gruppi. I sentimenti, i progetti dei primi stanno per riflettersi sulla comunità. E le esperienze spingono i nostri in direzioni mai prima esplorate. In questo quadro, un ruolo di spicco spetta a due figure femminili, simbolo di come le nuove necessità del business trasformino i protagonisti. Un percorso di scontro tra immutabile e arcaica cultura di riferimento e nuove forme umane di adattamento all’evoluzione dei tempi.

cq5dam.web_.738.462
Cristiana Dell’Anna nei panni di Patrizia in “Gomorra 4”

Questo è appunto il secondo fatto nuovo di “Gomorra 4”: nel bel mezzo dei propri percorsi Patrizia e Azzurra, due donne, si trovano una davanti all’altra. La prima mentre tenta di conciliare a fatica le responsabilità come capo del sistema di Secondigliano con le possibili soddisfazioni di una vita personale piena. Azzurra invece, moglie e madre catapultata sulla scena del business di alto livello, è ormai in una donna completamente diversa. Inizia a mettere bocca sugli interessi del marito e questo la porta in contrasto con Patrizia. Le due donne sono i volti opposti e complementari di due figure frutto della modernità. Il mondo arcaico cui sono legate per origini e destino affida loro ruoli completamente nuovi. Patrizia, interpretata da Cristiana Dell’Anna è la plenipotenziaria che amministra il potere su una comunità e Azzurra, interpretata da Ivana Lotito, è la partner di un imprenditore che tenta la scalata al mondo degli affari legali.

gomorra-4-donne
Ivana Lotito nei panni di Azzurra in “Gomorra 4”

Ma qui c’è un problema. Il confronto tra le due è troppo squilibrato. Mentre da una parte il cambiamento di Patrizia è ben preparato e motivato da tutto ciò che sappiamo già di lei; il personaggio di Azzurra sbanda pericolosamente quando esprime all’improvviso un carattere praticamente opposto a quello con cui la conosciamo. Fino a ieri la figlia e moglie di camorra se ne stava zitta nel suo ruolo di madre. Ma ora, con le prospettive di una vita nella legalità e i nuovi orizzonti del marito Genny, le vediamo tirare fuori unghie e zanne come mai fino ad oggi. È uno shock. Anche perché nel confronto diretto tra le attrici la Dell’Anna surclassa la collega.

gomorra-4-azzurra
Ivana Lotito nei panni di Azzurra in “Gomorra 4”

C’è qualche perplessità insomma adesso, tra i fan di “Gomorra”. La quarta stagione, che si presentava con chiari elementi di novità rispetto ai precedenti capitoli, rischia di non trovare un equilibrio narrativo convincente. Un po’ come i suoi personaggi, in bilico tra un mondo che cambia e una cultura, la loro, che tende a rimanere sempre uguale, acuendo il conflitto tra singoli e società. In vista di un possibile sviluppo di tale portata, il brutto esito del sesto episodio pone seri dubbi sulla tenuta di personaggi e racconto. Vedremo se e come i prossimi episodi rimetteranno le cose a posto.

Per vedere “Gomorra 4” in streaming gratuito su NowTv, clicca QUI:

Sergio Gamberale

Rispondi