Mandatory Credit: Photo by Charles Roussel/BFA/REX/Shutterstock (5648353s) Gillian Anderson Gabriela Hearst Dinner in Celebration of Gillian Anderson, New York, America - 18 Apr 2016

A GILLIAN ANDERSON IL RUOLO DI MARGARET THATCHER IN “THE CROWN 4”

Secondo voci non confermate ufficialmente, l’attrice americana naturalizzata britannica, nota per il ruolo di Dana Scully in “X Files” e recentemente in “Sex Education”, vestirà i panni della Lady di Ferro nella quarta stagione della serie sulla storia della Regina Elisabetta II.

Ancora non sappiamo quando Netflix diffonderà la terza stagione della fortunata serie “The Crown” e già si rincorrono le voci sulla quarta. La più importante di questa, riguarda il ruolo di Margaret Thatcher, Primo Ministro Inglese dal 1979 al 1990 e uno dei personaggi di spicco della politica europea degli anni ’80. Secondo il “Sunday Times” a vestirne i panni sarà Gillian Anderson, ex ragazza ribelle diventata famosa per la sua interpretazione di Scully in “X Files”.

Nata a Chicago ma trasferitasi presto a Londra, Gillian Anderson prima di dedicarsi con successo alla recitazione ha vissuto un’adolescenza ribelle. Pur frequentando con ottimo profitto le migliori scuole, ha avuto esperienze di droga e rapporti sentimentali con uomini molto più grandi di lei. Rientrata in America, dopo qualche parte in teatro e piccole partecipazioni televisive ottiene il ruolo che la lancia in “X Files”. Un’interpretazione che le fa guadagnare anche i riconoscimenti più importanti come un Emmy Award e un Golden Globe. recita con perfetto accento inglese. In questo momento la possiamo vedere in “Sex Education” nel ruolo di una sessuologa.

Gillian Anderson

La notizia conferma indirettamente che “The Crown” continuerà a seguire la scansione temporale di un decennio per ogni stagione. La terza parte, infatti, racconta la storia della Regina Elisabetta tra la fine degli anni ’60 e la fine dei ’70. Evidentemente la quarta stagione ci porterà nel decennio successivo, quello dominato politicamente dalla figura di Margaret Thatcher.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti