MOLESTIE SESSUALI, LA FOX “ASSOLVE” MORGAN FREEMAN

“Nessun problema durante il nostro lavoro con il signor Freeman” si legge in una nota ufficiale di National Geographic. “Andremo dunque avanti con la produzione di The Story of God 3“. Il network ha spiegato che, dopo le accuse di molestie sessuali formulate a Maggio scorso da otto donne nei confronti dell’attore, aveva deciso di interrompere la produzione della serie in attesa che la società madre Fox svolgesse un’inchiesta. La major ha quindi dato incarico a un detective privato di appurare se vi fossero stati, da parte di Morgan Freeman, comportamenti tali da giustificare un suo allontanamento dal progetto.

L’indagine, a detta di NatGeo, non ha portato alla luce alcun caso di molestia ad opera dell’attore. Morgan Freeman, ottantuno anni, premio Oscar come Miglior attore non protagonista nel 2005 per “Million Dollar Baby” di Clint Eastwood, era stato accusato di aver tenuto comportamenti aggressivi e di aver rivolto battute sconvenienti a diverse donne impegnate sui set dei suoi film. Pacche, carezze lunghe e un tentativo di sollevare una gonna avrebbero accompagnato, secondo ben otto testimonianze, inviti inappropriati ed esplicite allusioni al sesso. Ora però il vecchio leone nero di Hollywood segna un punto a suo favore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti